skip to Main Content
Contattaci: 0633221174
Maggiore Chiarezza Sul PRP

Che cos’e’ il PRP?
Il Plasma Ricco di Piastrine o meglio conosciuto come PRP e’ definito come una Concentrato di Piastrine Autologhe in un piccolo volume di plasma.
Le piastrine sono piccoli dischi ovali del diametro di 2-4μm, originano dal midollo osseo, hanno una vita media di 8-12 gorni e la loro principale azione e’ quella dell’emostasi e della rigenerazione dei tessuti grazie al rilascio di fattori di crescita in seguito ad un danno tissutale.L’utilizzo del concentrato piastrinico per uso non trasfusionale, in particolare nella medicina rigenerativa e’ una pratica consolidata a livello internazionale e ha subito un incremento di studi e applicazioni in vari campi della medicina con il fine di stimolare la crescita tissutale e la riparazione di tessuti danneggiati.

 

Come si ottiene il PRP
E’ una metodica molto semplice, che consiste nel prelievo di un certo quantitativo ( dipende dal dispositivo utilizzato) di sangue venoso periferico, e successiva centrifugazione grazie alla quale avremo la separazione del campione ematologico nelle sue diverse componenti

  • Plasma
  • Buffy Coat (Plasma Ricco di Piastrine e globuli bianchi)
  • Globuli Rossi

 

FATTORI DI CRESCITA
Le piastrine contengono al loro interno dei granuli chiamati alpha-granuli nei quali risiedono i principali fattori di crescita grazie ai quali le piastrine posseggono le rinomate proprieta’ di rigenerazione dei tessuti e proliferazione cellulare.
I piu’ importanti fattori di crescita rilasciati dalle piastrine ( EGF, FGF, VEGF, TGF, PDGF, IGF ) inducono nei tessuti umani:

  • la proliferazione cellulare
  • accelerano la cicatrizzazione e la guarigione delle ferite
  • biostimolano la produzione di collagene
  • stimolano la rivascolarizzazione dei tessuti
  • stimolano la produzione di fibroblasti

In particolare nell’ambito del capello hanno un ruolo fondamentale nella regolazione del ciclo pilifero con:

  • prolungamento dell’anagen,
  • stimolazione della crescita e ispessimento del follicolo,
  • induzione della proliferazione e migrazione delle cellule della papilla dermica.

I fattori di crescita presenti nelle piastrine sono in grado di stimolare le cellule staminali dei bulbi piliferi ancora presenti.

ATTIVAZIONE DEL PRP

Il rilascio dei fattori di crescita avviene grazie all’attivazione delle piastrine da parte di sostanze stimolanti come il cloruro di calcio, trombina autologa, batroxobina (enzima trombino-simile) e una nuova metodica di cui parleremo successivamente, messa a punto per la prima volta dal Dott. John Cole ( Cole Hair Transplant Group, Atlanta Usa ) in uno studio pionieristico in questo campo.

VANTAGGI NELL’USO DEL PRP

  • Rapida e facile preparazione
  • Prelievo autologo
  • Privo di tossicità per i tessuti
  • Stimola l’angiogenesi e la rivascolarizzazione
  • Stimola la proliferazione cellulare
  • Accelera la cicatrizzazione e la guarigione delle ferite

Il meccanismo d’azione del Plasma Autologo Ricco di Piastrine (PRP) determina un processo di guarigione naturale e sicuro per la sua natura autologa, infatti è prodotto a partire dal sangue del paziente.

Metodi di produzione del PRP
Non esiste ad oggi una standardizzazione univoca quali/quantitativa per la preparazione dell’emocomponente. Esistono diverse metodiche di preparazione.
In commercio ci sono attualmente una grandissima quantita’ di Apparecchi per la produzione del Prp. Ma non tutti producono la stessa tipologia di Plasma Ricco di Piastrine, sia dal punto di vista della qualita’ che quantita’ di piastrine e fattori di crescita.
Ormai data l’elevata richiesta, sempre piu’ medici offrono questa tipologia di trattamento in diversi campi della medicina.
Ma purtroppo dire PRP a volte non significa assolutamente nulla.
L’effetto della terapia dipende dai macchinari e quindi dalla metodica di produzione e somministrazione del preparato biologico.
Il metodo di preparazione può influenzare la concentrazione dei fattori di crescita rilasciati nel sito d’iniezione ed influenzare cosi’ l’efficacia della terapia.

I diversi macchinari per la produzione del PRP presenti nel mercato variano nella loro capacita’ di produrre diversi concentrazioni di Fattori di Cresciti che vanno da bassi ad alti livelli.
Studi dimostrano che inadeguati dispositivi producono una povera qualita’ di PRP , poiche’ non tutti gli attuali dispositivi per la produzione del PRP nel mercato sono uguali.

Open chat