skip to Main Content
Contattaci: 0633221174
Prp

COS’È IL PRP

Il PRP (Plasma Ricco di Proteine) è un prodotto derivato dal sangue che viene somministrato nella medicina estetica per ottenere risultati efficaci senza effetti collaterali.

Mediante l’uso del PRP si ha una stimolazione della produzione di collagene, fondamentale per esempio per velocizzare la guarigione a seguito di lesioni ai tendini o problemi osteoarticolari.

Il suo grande concentrato di fattori di crescita, come il TGF β o l’IGF-1 consento la riparazione dei tessuti danneggiati, lo sviluppo di cellule endoteliali e la creazione di vasi sanguigni.

Grazie a queste sue caratteristiche, il PRP trova una grande applicazione nel mondo della calvizie.

 

COME SI OTTIENE IL PRP

Il primo passo per ottenere il PRP è un’estrazione di 20-30 cc di sangue del paziente. Questo sangue viene messo in delle provette da laboratorio che, tramite una centrifugazione di una ventina di minuti, permettono la separazione del plasma sanguigno dai globuli bianchi e rossi.

A questo punto il plasma viene prelevato da una siringa sterile ed iniettato nella zona da trattare.

Il medico disinfetta l’area da trattare e può applicare un anestetico locale, anche se il dolore derivante dal procedimento è di solito accettabile.

È prassi che questo processo di separazione avvenga in un locale appositamente dedicato, come un ambulatorio, in modo da garantire nessun tipo di contaminazione batterica.

Il trattamento con PRP prevede un numero di sedute che solitamente varia da 2 a 3, mantenendo una ripetitività mensile.

 

PRP CAPELLI: PER CHI E CON QUALI VANTAGGI

La terapia con Plasma Ricco di Proteine per i capelli è consigliata nei casi di alopecia androgenetica e alopecia areata per stimolare il metabolismo del cuoio capelluto e favorire la crescita dei capelli.

In generale usare il PRP permette di stimolare la ricrescita e il rinfoltimento dei capelli in determinate condizioni che devono essere valutate insieme al medico curante durante il consulto.

Usando la terapia a base di PRP, si hanno i seguenti vantaggi:

  • I fattori di crescita presenti nel gel piastrinico permettono l’attivazione delle cellule staminali dei follicoli sebacei che sono temporaneamente inattive.
  • Il rischio di rigetto o di reazione immunitaria è pressoché inesistente poiché il PRP è ottenuto a partire dal sangue stesso del paziente. In questo modo si può affiancare il trattamento con PRP a terapie farmacologiche o anche come alleato del trapianto di capelli FUE. Il trattamento con PRP è senza dubbio sicuro se effettuato da un medico esperto.
  • Dopo ciascuna seduta di un’ora circa, il paziente non è in alcun modo limitato nella sua routine quotidiana. Il PRP è un trattamento veloce.

È possibile notare i primi risultati in termini di ricrescita dei capelli a partire a uno o due mesi dalla prima seduta. Di solito sono consigliate sedute di richiamo per mantenere gli effetti ottenuti.

 

PRP CAPELLI: COSTO

Non è possibile stabilire a priori il costo di una terapia a base di Plasma Ricco di Proteine poiché il trattamento può variare in funzione della condizione del paziente e in base ai consigli del medico curante.

 

FATTORI DI CRESCITA DEL PRP

Come menzionato nei paragrafi precedenti, il PRP contiene dei fattori di crescita che stimolano le cellule staminali del cuoio capelluto e favoriscono la ricrescita dei capelli.

I principali fattori di crescita presenti nel PRP sono:

  • Vascular Endothelial Growth Factor, o VEGF, che stimola la produzione di vasi sanguigni.
  • Platelet-Derived Growth Factor, o PGDF, che stimola il sistema immunitario e l’angiogenesi.
  • Transforming Growth Factor β, o TGF- β, che favorisce lo sviluppo di collagene ed è fondamentale nella differenziazione cellulare.
  • Insulin-like Growth Factor-1, o IGF-1, ha un ruolo importante nella riparazione dei danni ai tessuti e nella proliferazione delle cellule.

 

PRP CAPELLI: RISULTATI SPERIMENTALI

Una ricerca scientifica1 del 2009 pubblicata su “Hair Transplant Forum International” aveva l’obiettivo di studiare gli effetti del PRP sui capelli a seguito di una loro miniaturizzazione. Dopo aver usato il PRP in tutte le fasi della procedura di trapianto di capelli, iniettando il plasma nel cuoio capelluto dei pazienti prima del trapianto di capelli, gli autori hanno notato una ricrescita dei capelli molto più rapida rispetto a chi non si era sottoposto a trattamento con PRP. Gli studi hanno inoltre evidenziato come negli 8 mesi di studi l’iniezione del Plasma Ricco di Proteine all’interno del cuoio capelluto abbia invertito la miniaturizzazione dei capelli, portando ad una ricrescita di capelli dopo 1 mese in un paziente affetto da alopecia areata. Questi nuovi capelli sono durati per 8 mesi.

Un altro studio2 del 2017 pubblicato dall’Università di Tor Vergata ha testato il PRP come terapia potenziale per l’alopecia androgenetica su una popolazione di 18 pazienti utilizzando due tipi diversi di PRP (A-PRP e AA-PRP) in confronto ad un gruppo che usava placebo. I risultati hanno evidenziato come i pazienti che utilizzavano il PRP avessero un incremento nell’area target di 36 capelli per cm2 ed un incremento totale di 65 capelli per cm2.

 

CONCLUSIONI

Il Plasma Ricco di Proteine è un concentrato di fattori di crescita che viene usato nella medicina moderna in svariate applicazioni, compresa la calvizie ma anche il mondo dello sport.

Attraverso una stimolazione della produzione di collagene, tramite terapia con PRP è possibile velocizzare i tempi di recupero a seguito per esempio di lesioni articolari ma anche autotrapianti.

Il PRP è ottenuto a partire dal sangue con un processo di centrifugazione in provetta in cui vengono separati il PRP dal PPP (Plasma Povero di Proteine). Tramite una siringa è possibile iniettare il plasma nell’area d’interesse.

La terapia con PRP è particolarmente consigliata per chi soffre di alopecia androgenetica o alopecia areata, e la sua efficacia è valutata da un professionista in fase di consulto iniziale.

I vantaggi principale nell’uso del PRP per la calvizie riguardano l’attivazione delle cellule staminali dei follicoli sebacei che sono temporaneamente inattive, l’assenza di rigetto e la velocità nei risultati.

Non è possibile stabilire a priori un costo per la terapia e i risultati, già visibili dopo 1/2 mesi dalla prima seduta, vanno mantenuti con richiami periodici.

La terapia con PRP non sostituisce i metodi classici di soluzioni farmacologiche o di trapianto di capelli, ma gioca un ruolo fondamentale come loro alleato.

 

RIFERIMENTI

[1] Joseph Greco, Robert Brandt, The effects of autologus platelet rich plasma and various growth factors on non-transplanted miniaturized hair, 2009

[2] Pietro Gentile, John P. Cole,Megan A. Cole, Evaluation of Not-Activated and Activated PRP in Hair Loss Treatment: Role of Growth Factor and Cytokine Concentrations Obtained by Different Collection Systems, 2017

Open chat